ONCOLOGIA CATANIA

Il sito dell'Oncologia
dell'Azienda Ospedaliera Cannizzaro di Catania



WALCE - Come star meglio con un “trucco”


Parte da Torino la maratona di trucco, guidata da WALCE ONLUS e dedicata a tutte le donne che seguono cure chemioterapiche: toccherà sette regioni italiane.

A sostenere il progetto: A.O.U. San Luigi - Orbassano (To), A.O. Cannizzaro di Catania, A.O.U. Careggi – Firenze, Istituto Tumori “Giovanni Paolo II” di Bari, A.O.U. - Parma, Ospedale di Montecchio Maggiore (Vi), A.O. San Giovanni – Addolorata - Roma

Il mese di novembre è stato dichiarato dalla Coalizione Globale del tumore del polmone (Global Lung Cancer Coalition) “Mese di Sensibilizzazione mondiale del tumore al Polmone”. Un appuntamento importante per sensibilizzare l’opinione pubblica e fare il punto su una patologia spesso sottovalutata dai media, forse perché ancora con una forte correlazione all’abitudine tabagica, ma che resta tuttora uno dei tumori più temibili: causa infatti ogni anno la morte di 35 mila persone in Italia e oltre un milione nel mondo, e i numeri non accennano a diminuire.
WALCE Onlus (Women Against Lung Cancer in Europe – Donne contro il tumore al polmone in Europa), l’associazione nata per sostenere, supportare e sensibilizzare le donne nella lotta contro il tumore al polmone, ma anche tutte le donne che accompagnano i loro cari, malati di tumore polmonare, si propone di offrire per il mese di novembre alle pazienti oncologiche un progetto nato e pensato per loro: Come star meglio con un “trucco”, laboratori di make-up gratuiti dedicati a signore che abbiano effettuato o stiano effettuando cure chemio-radioterapiche.
A Torino, Roma, Bari, Parma, Vicenza, Catania, e Firenze, presso i Servizi di Oncologia, alcune esperte di trucco condurranno un laboratorio di make-up. A questi incontri, (uno per ogni centro oncologico) parteciperanno 8/10 donne, guidate da una consulente del trucco (con esperienza in tale campo), che offriranno alle pazienti consigli pratici per cercare di fronteggiare gli effetti secondari derivanti dai trattamenti.
Un’esperienza importante perché offre alle donne la possibilità di riappropriarsi della propria femminilità e di riconquistare, in un momento di fragilità e insicurezza, autostima, benessere e fiducia in sé e nel proprio corpo: «Si tratta di un intervento pratico e di supporto - sottolinea Maria Vittoria Pacchiana, psico-oncologa che segue le sedute al San Luigi di Orbassano – che aiutando a migliorare l’aspetto fisico della persona contribuisce a migliorarne la qualità di vita e questo favorisce una miglior adesione alle cure e rappresenta, quindi, un ulteriore stimolo nella lotta quotidiana contro la malattia».
Una beauty-bag di prodotti sarà messa a disposizione di ogni signora per applicare a casa quanto appreso durante la seduta, perché non rimanga un’esperienza estemporanea fine a se’ stessa senza alcun impatto sulla loro storia.
«Inoltre, sottolinea Silvia Novello, pneumo – oncologa e presidente di WALCE vorremmo che novembre fosse davvero un momento di forte sensibilizzazione e presa di coscienza, perché il tumore al polmone è la prima causa di morte per cancro e la stigmatizzazione di questi pazienti non ha più senso di esistere. E’ importante che le informazioni in merito vengano date, ma lo si faccia in modo adeguato per quanto riguarda la diagnosi e le possibilità terapeutiche».

Per questo WALCE mette a disposizione di pazienti, famigliari e di chiunque voglia informazioni sulla patologia il numero verde
800 97 34 31
Per tutto il mese di novembre si può telefonare dal lunedì al venerdì dalle 9,00 alle 13 e dalle 14 alle 16
oppure inviare una mail a
info@womenagainstlungcancer.eu
Risponderanno i medici specialisti dell’Associazione


LE TAPPE DEL TRUCCO

4 NOVEMBRE ore 11: A.O.U. San Luigi di Orbassano (To) - Struttura Complessa Dipartimentale - Malattie dell'Apparato Respiratorio 5 ad indirizzo oncologico, Primario Professor Giorgio Scagliotti, medico incaricato Dottoressa Silvia Novello
12 NOVEMBRE: A.O. San Giovanni Roma - Dipartimento di Oncologia medica, Primario Dottoressa Mariella Mauri, medico incaricato Dottoressa Olga Martelli
15 NOVEMBRE: A.O.U Parma - Unita Operativa Complessa di Oncologia Medica, Primario dottor Andrea Ardizzoni, medico incaricato Dottor Marcello Tiseo
15 NOVEMBRE: Istituo dei Tumori Bari - Dipartimento di Oncologia medica, Primario Professor Giuseppe Colucci, medico incaricato Dottor Domenico Galetta
22 NOVEMBRE: Ospedale di Montecchio Maggiore (Vi) UOC Oncologia Medica, primario Dottoressa Cristina Oliani, medico incaricato Dottoressa Samuela Binato
24 NOVEMBRE: A.O. Cannizzaro Catania - Oncologia Medica, medico responsabile dottor Giuseppe Banna
29 NOVEMBRE : Oncologia medica A.O.U. Careggi - Firenze, Primario Professor Francesco di Costanzo, medico incaricato Dottoressa Fabiana Cecere

1 commento:

  1. E' stata una bellissima occasione, di grande umanità per tutti. Bella iniziativa da ripetere più frequentemente. Belle anche le foto su facebook!

    RispondiElimina